QUALITA'

Made in Italy che si vede e si tocca.

I prodotti Fast sono realizzati tramite pressofusione ed estrusione di leghe di alluminio: sono inattaccabili dalla ruggine, riciclabili e molto resistenti agli agenti atmosferici. Eseguiamo regolari test di laboratorio per assicurare un elevato e costante livello di qualità, purché il prodotto venga utilizzato in modo appropriato. 

 

MANUTENZIONE

Alluminio, HPL, gres e pietra naturale:

L’alluminio, l’alluminio puntinato, la finitura NaturAll, l’HPL, il gres porcellanato e la pietra naturale
non necessitano di particolare manutenzione. Le operazioni di ordinaria pulizia vanno eseguite con acqua tiepida e detergente neutro, utilizzando un panno morbido. Evitare l’utilizzo di prodotti o mezzi abrasivi, aggressivi a base acida o alcalina. Per la buona conservazione del prodotto nel tempo è consigliato lavare periodicamente i prodotti con acqua dolce al fine di eliminare tracce di agenti corrosivi. La seguente manutenzione è consigliata soprattutto in ambienti marini ad elevata salinità. In caso di caduta accidentale di qualsiasi prodotto sulla pietra naturale, provvedere alla pulizia immediata. 




 
Teak, Iroko e rivestimento in Iroko:

Per il teak, l’iroko e il rivestimento in Iroko provvedere alla manutenzione ordinaria con un panno inumidito; per la conservazione applicare due o più volte l’anno il prodotto fornito da Fast con il kit KTEAK01.
 



 
Knit:

Si raccomanda di pulire il tessuto drenante in maglia con un panno inumidito d'acqua. In caso di macchie persistenti si consiglia di cospargere un panno, precedentemente inumidito, con un piccolo quantitativo di sapone neutro e di pulire la superficie delicatamente. Sciacquare abbondantemente con acqua e lasciare asciugare completamente il tessuto. Evitare di strofinare con forza.




 
Corde:

Le corde possono essere pulite con panno morbido, acqua tiepida e sapone delicato. Si raccomanda di asciugare le corde esclusivamente all’aria. Non spazzolare le corde con sistemi aggressivi (in modo puramente indicativo spugne abrasive, paglietta di alluminio, spazzole troppo rigide o in metallo).
Tappeti:

Per prevenire una degradazione superficiale del tappeto, si raccomanda una frequente aspirazione o una leggera spazzolatura per rimuovere la polvere. La maggior parte delle macchie superficiali possono essere rimosse se prontamente trattate. Il tappeto può essere lavato a bassa temperatura (<90°F / 30°C) con acqua tiepida ed un sapone delicato. Asciugare esclusivamente all’aria, non asciugare in asciugatrici elettriche o a gas ed evitare di stirare il tessuto. La spazzolatura con sistemi aggressivi (in modo puramente indicativo spugne abrasive, paglietta di alluminio, spazzole troppo rigide o in metallo) può seriamente compromettere la superficie del tappeto.
loader